Copenaghen

Spettacolo del 31/03/2018

                        01/04/2018

Picoolo Teatro CTS

Caserta

regia

Maurizio Tonelli

con

Patrizia Angelone - Margrethe

Massimiliano Messere - Bohr

Maurizio Tonelli - Heisenberg

Luci

Paola Perrone

trucchi

Patrizia Angelone

Locandina
Articoli

Spettacolo del 09/02/2018

Storie di Palco

Sala Sognoveglio

Valsamoggia (BO)

regia

Maurizio Tonelli

con

Patrizia Angelone - Margrethe

Massimiliano Messere - Bohr

Maurizio Tonelli - Heisenberg

Luci

Paola Perrone

trucchi

Patrizia Angelone

Foto Claudio Cassanelli

Locandina

Spettacolo del 02/02/2018

Teatro del Navile 

regia

Maurizio Tonelli

con

Patrizia Angelone - Margrethe

Massimiliano Messere - Bohr

Maurizio Tonelli - Heisenberg

Luci

Paola Perrone

trucchi

Patrizia Angelone

Foto Valentina Zaro

Locandina

Spettacolo del 04/05/2017

Storie di Palco

Sala Polivalente Sognoveglio

regia

Maurizio Tonelli

con

Patrizia Angelone - Margrethe

Massimiliano Messere - Bohr

Maurizio Tonelli - Heisenberg

Luci

Paola Perrone

trucchi

Patrizia Angelone

Foto ricavate da video

Video

Valentina Zaro

Locandina

Spettacolo del 28/04/2017

Teatrale in Villa Cacciari

Villa Cacciari

regia

Maurizio Tonelli

con

Patrizia Angelone - Margrethe

Massimiliano Messere - Bohr

Maurizio Tonelli - Heisenberg

Luci

Paola Perrone

trucchi

Patrizia Angelone

Foto ricavate da video

Video

Valentina Zaro

Locandina

Spettacolo del 20/04/2017

Teatro Alemanni

regia

Maurizio Tonelli

con

Patrizia Angelone - Margrethe

Massimiliano Messere - Bohr

Maurizio Tonelli - Heisenberg

Luci

Paola Perrone

trucchi

Patrizia Angelone

Foto

Nicola Olla

Video

Valentina Zaro

Locandina
Note di regia

Settembre, 1941, Copenaghen: un punto determinante sulla linea del tempo.

Due scienziati-amici (Niels Bohr e Werner Heisenberg) hanno un incontro che molto probabilmente avrebbe potuto cambiare i destini della Seconda guerra mondiale e di conseguenza gli assetti del mondo. Quest’avvincente pièce ricostruisce l’andamento di un colloquio di decisiva importanza, dispiegando nelle pieghe del testo il famoso principio di indeterminazione del premio Nobel per la Fisica (Heisenberg), in un “altrove” narrativo al bivio tra Scienza, Storia e ingegno letterario. La moglie di Bohr, Margrethe ha il compito di restituire  la palpabile convivenza del principio fisico dell’indeterminazione nella labile connivenza dell’indeterminazione tra fatti, commenti sui fatti, Storia della scienza, Etica e Potere. Sarà lei a conferire  agli eventi storici un’ umanità sorprendente, mostrando in modo visibile, ancora una volta, il concetto che la guerra è comunque e sempre una sconfitta per tutti.

Video
Foto prova generale foto
Nicola Olla

© 2023 by THEATER COMPANY. Proudly created with Wix.com